Organi Istituzionali

Del COMUNE DI MILITELLO IN VAL DI CATANIA

Sindaco e Giunta (2008 - 2013)

Sindaco ANTONIO LO PRESTI

Nato a Militello in Val di Catania il 7 febbraio 1950, è un libero artigiano, ha il diploma di scuola superiore ed è stato già Sindaco della città dal 1994 al 2003 e ancor prima, nel 1977-’78, è stato assessore. Sposato con Salvina Castania e padre di Nella e Lucia.

La sua esperienza nella politica inizia con la corrente di pensiero socialista, il Fronte Gioventù Comunista, il Partito Comunista, seguendo poi l'evoluzione progressista della sinistra. Sostiene infatti che i passaggi evolutivi sono importanti e a volte obbligati perchè danno la possibilità di arricchirsi. Il suo motto è "Si è vivi se si è positivi". 

Il 20 giugno 2008 è stato nominato Sindaco per la terza volta con deleghe di Protezione Civile, Polizia Municipale e Pubblica Sicurezza. Gli obiettivi più importanti da raggiungere sono tanti, innanzitutto il decoro urbano, cercare di ridare un minimo di dignità alla villa, al parco gioco, ripristinare l'ordine pubblico e la viabilità, far rinascere il senso del dovere e del rispetto verso il cittadino. Dare supporto alle imprese artigiane, cercare di avviare delle iniziative per attivare in maniera competitiva la zona artigianale e la produttività. Cercare di risolvere definitivamente il problema dell'acqua, iniziando da  Ciaramito Ortobasso.

Afferma che la squadra sta cercando di riorganizzare la macchina amministrativa, con un impegno costante da parte sua, di tutti gli assessori e del Consiglio. Punto fondamentale del nostro programma è quello di essere al servizio dei cittadini, accoglierli con il sorriso e creare un rapporto di collaborazione, dando così un senso di sicurezza e un punto di riferimento. Continua dicendo che saranno presenti in tutti i settori, ognuno con le proprie competenze professionali per lavorare al meglio e migliorare la cittadina.

Il Sindaco Lo Presti dopo l’intervista manda un saluto a tutte le forze politiche, sindacali, le associazioni, le forze dell’ordine i preti e a tutta la cittadinanza.

Vice Sindaco NICOLETTA MESSINA

Nata a Militello in Val di Catania il 29 ottobre 1959, sposata con Santo Scirè e madre di Nella, Ingrid e Salvatore.

Laureata in Infermieristica lavora presso l’ufficio della direzione del personale INPS di Catania. Ha iniziato la sua attività politica cinque anni fa per conoscere un mondo, quello politico che tutti sostenevano sporco e capire se è veramente appannaggio di determinate persone, e per  cercare di cambiare la situazione del paese “togliendosi le mani dalle tasche”. Con la sua esperienza sul campo vuole dar voce alla gente e al nuovo.

Viene eletta e nominata capogruppo della Margherita e successivamente, il 14 ottobre 2007, diventa capogruppo del Partito Democratico. Attualmente ricopre la carica di Vice Sindaco con deleghe alla Pubblica Istruzione, Igiene, Salute e Decoro Urbano. Con la nuova amministrazione si è prefissata l'obiettivo di dare voce alla gente di lavorare in sinergia e non in anarchia, trovando insieme le soluzioni ai problemi più immediati determinando le priorità e lavorando su cose concrete. Bisogna lavorare per rendere vivibile la città, fare l'ordinario rendendo il paese civile, trasformare un paese UNESCO in una città ospitale che può offrire le condizioni per un vero turismo, un turismo che trattenga le persone. Inoltre realizzare dei progetti con gli insegnati, le scuole e le famiglie, ripristinare il parco giochi e la villa. Creare una città pulita e ospitale.

Assessore GIUSEPPE POLLINA

Anni 47, è nato a Catania il 22 gennaio 1961, celibe. Diplomato al Liceo Scientifico è titolare di un centro di servizi di consulenza ed assistenza tecnica alle imprese per le agevolazioni e lo sviluppo. Fin da giovane è stato affascinato dalla politica e dell’impegno sociale, partecipando ai vari movimenti giovanili degli ultimi anni '70. Ha sempre considerato la politica uno degli elementi importanti della vita, anche perché se svolta come merita assicura grandi emozioni. Ciò che è importante è cercare di restituire alla società un valore positivo della politica, intesa come  attività che pone in contatto con le persone e consente di ascoltarne esigenze, bisogni e speranze.

Ha già avuto esperienze nelle precedenti giunte Lo Presti (1994/1999-1999/2003), durante le quali è stato Vice Sindaco e assessore allo sviluppo e politiche attive del lavoro, al personale e ai lavori pubblici. Oggi è assessore con deleghe alle Politiche Comunitarie, sviluppo economico ed attività produttive.

L'obiettivo è cercare di promuovere lo sviluppo economico (anche attraverso l’impiego delle politiche comunitarie) che possa rivalutare il tessuto produttivo, riorganizzare le imprese locali e sperimentare azioni di markenting territoriale dell'ente; realizzare una piena funzionalità dell'area artigianale creando delle infrastrutture per lo sviluppo di questa; attivare un centro commerciale naturale che coinvolga tutti i commercianti con lo scopo di valorizzare le propria attività con il sostegno e la tutela di tutti; valorizzare un altro elemento principale del nostro paese che è l'agricoltura promuovendo i prodotti locali.  

Assessore GIUSEPPE CUSUMANO

Nato a Catania il 30 settembre 1967, è sposato con Patrizia Carcò e padre di Milena. Laureato in economia e commercio, è dirigente provinciale dell'area di sviluppo organizzativo di Confcommercio (Associazione di commercianti) di Catania.

Non ha mai svolto una vera e propria attività politica ma fin da ragazzino ha partecipato a varie riunioni politiche. Ha fatto parte del coordinamento direttivo della Margherita e del partito popolare ora partito democratico. Con questa legislatura inizia la sua prima esperienza come parte attiva diventando assessore con deleghe al Bilancio e Personale. La sua è sopratutto un'attività di Back-Office per consentire alla macchina amministrativa  e alla giunta di svolgere a pieno la propria attività riorganizzandola con l'obiettivo di realizzare i programmi e le esigenze di ognuno, di instaurare un buon rapporto con i funzionari e insieme cercare di promuovere iniziative in ogni campo.

  

Assessore MARIO BARRESI

Anni 39 nato a Catania il 9 ottobre 1968 a Catania, sposato con Marisa Carrera Nulla e padre di Simona. E' perito geometra e lavora presso uno studio privato come libero professionista. Ha iniziato la sua attività politica diventando vice segretario e tesoriere della Margherita, poi del Partito Democratico, del quale è anche componente del Direttivo, ma la sua esperienza politica ha inizio sette-otto anni fa con il Partito Popolare. Ora è assessore con deleghe ai Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia Pubblica e Privata, Servizi Cimiteriali, Impianti Pubblici, Servizio Idrico e Servizio Ecologico.

I suoi obiettivi sono: ridare efficienza agli uffici amministrativi, rilanciare i lavori pubblici regolarizzando anche l'edilizia privata; dare un aspetto più decoroso all'urbanistica del paese rivalutando le aree verdi, riqualificando il Parco Bottazza e l'area cimiteriale; trovare una soluzione definitiva al problema idrico, individuando quella più fattibile e a basso costo.   

Assessore GABRIELLA CANNIZZARO

Nata il 9 Marzo del 1971, sposata con Nicola Caminito e madre di Erminia e Paolo. Laureata in lettere e filosofia è insegnante di lettere presso le scuole superiori. Le è stato assegnato l'assessorato ai servizi sociali, rapporti con la famiglia e recupero giovanile, è la sua prima esperienza nel campo della politica nata dalla rabbia e dalla consapevolezza che chi gestisce questo assessorato deve saper utilizzare un metodo adeguato

I servizi sociali trattano problematiche difficili una società, si occupano del disagio, devono rispondere al bisogno, devono far fronte alle esigenze di ognuno e inoltre possono prospettare situazioni lavorative. La qualità dei servizi si garantisce grazie a un metodo basato sulla trasparenza non favorendo nessuno, ma dando a tutti l’attenzione e la considerazione dovuta. Un metodo basato anche sull'onestà e sulla giustizia che permette di rapportarsi con la gente in modo libero e sereno. Si manterranno i servizi “utili”  già esistenti e se ne creeranno altri. Ciò che conta è coinvolgere la maggior parte dei giovani, interagire con loro instaurando un buon dialogo e una collaborazione per creare una vera e propria imprenditoria nel sociale.

Assessore GIUSEPPE RAGUSA

Anni 28, nato il 23 febbraio 1980 a Catania, celibe. Laureato in musica, filosofia e storia della filosofia.

Ha iniziato il suo percorso in politica tre anni fa nel Direttivo della Margherita, successivamente ha fatto parte dell'esecutivo del Partito Democratico del quale è stato anche portavoce. Adesso è Assessore con delega alla cultura, turismo, sport, spettacolo e politiche giovanili.

La  politica intesa come vocazione  rappresenta  uno strumento attraverso il quale  ci si può occupare dell’amministrazione pubblica. Gli obiettivi saranno programmazione, freschezza di idee, progettualità costante, innovazione e valorizzazione delle risorse, soprattutto umane presenti nella  nostra città. Inoltre sostiene che non ci può essere buon governo della città, senza una profonda sinergia tra  un’amministrazione operosa e  una città attiva e propositiva.